CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO.

 

Le condizioni generali di contratto regolano i rapporti commerciali tra ViveLaCar Swiss AG con sede a Hünenberg ("ViveLaCar") e gli abbonati. Le presenti CGC si applicano a tutti i contratti per la prenotazione di offerte di abbonamento stipulate tra ViveLaCar e gli abbonati tramite il sito web www.vivelacar.ch o www.bmw-abo.ch o www.mini-abo.ch, nonché tramite applicazioni mobili, ad es. l'app ViveLaCar.

 

1. Indice

Il contenuto della prenotazione delle offerte di abbonamento è la soluzione di mobilità offerta da ViveLaCar, che consente all'abbonato di utilizzare un veicolo con un pacchetto di mobilità ad una tariffa fissa mensile e chilometrica per un periodo minimo di 3 mesi e un periodo massimo di 24 mesi ("abbonamento automatico"). Oltre all'utilizzo del veicolo, questa tariffa mensile All Iinclusive (tutto incluso) comprende anche i costi di accesso al rivenditore del marchio (partner ViveLaCar), il pagamento del premio annuale per assicurazione di responsabilità civile, assicurazione parziale e casco, l'imposta sui veicoli a motore, il bollo, gli pneumatici stagionali, le riparazioni di manutenzione e usura e le ispezioni, secondo le condizioni seguenti.

 

2. Prenotazione e stipula del contratto

2.1 La prenotazione di un abbonamento per veicoli si effettua online tramite il sito web ViveLaCar www.vivelacar.ch o www.bmw-abo.chwww.mini-abo.ch. "I prerequisiti per la stipula di un abbonamento sono:

  • Controllo del credito positivo tramite ViveLaCar
  • Patente di guida svizzera
  • Copia della carta d'identità (entrambi i lati)
  • Per gli stranieri: copia del permesso di soggiorno B/C (entrambi i lati). Il permesso B deve essere valido per almeno un mese oltre la durata prevista dell'abbonamento.
  • Ricevuta di pagamento del deposito cauzionale dell'abbonamento

2.2 ViveLaCar può inoltre far sì che la sottoscrizione di un abbonamento dipenda dall'esistenza di un casellario giudiziale pulito. Anche durante il periodo di abbonamento, ViveLaCar si riserva il diritto di richiedere un estratto del casellario giudiziale in qualsiasi momento e di risolvere il contratto in via eccezionale per giusta causa, a condizione che tale estratto non venga inviato a ViveLaCar o non sia pulito.

Inizialmente l'abbonato ha la possibilità di richiedere abbonamenti individuali per veicoli sul sito web, presso il partner ViveLaCar o nell'app senza impegno

2.3 L'attivazione del pulsante "x" da parte dell'abbonato alla sezione in 2.1. dei siti Internet sopra menzionati rappresenta una richiesta legalmente vincolante alla quale l'abbonato è vincolato per 30 giorni. Il periodo inizia il giorno di presentazione della richiesta (attivazione del pulsante "x"). Nel caso in cui l'abbonato annulli la richiesta entro questo periodo, dovrà pagare a ViveLaCar la quota iniziale (consultare la sezione  11.1 riportata di seguito). In questo caso, i costi per il pacchetto iniziale sono dovuti immediatamente al momento della cancellazione. In caso di annullamento dopo la presa in consegna del veicolo in abbonamento, ViveLaCar addebiterà i costi di abbonamento mensile per l'intera durata dell'abbonamento automatico, come se la richiesta non fosse stata annullata (consultare la sezione  11.2 riportata di seguito).

2.4 Dopo la trasmissione della richiesta di prenotazione da parte dell'abbonato, la conferma di ricezione relativa alla richiesta di prenotazione non costituisce accettazione da parte ViveLaCar. ViveLaCar si riserva il diritto di rifiutare la stipula di un contratto o l'offerta corrispondente in caso di controllo del credito negativo senza ulteriori giustificazioni.

La richiesta è accettata (consultare la sezione 2.4 sopra riportata) e quindi si stipula un contratto di acquisto legalmente vincolante, solo alla consegna del veicolo da parte del concessionario all'abbonato e con la firma dell'abbonato sul protocollo di consegna dopo che il veicolo è stato ritirato. Se non si stipula alcun contratto perché il veicolo non può essere consegnato all'abbonato, ViveLaCar si adopererà per ottenere una sostituzione di conseguenza.

 

3. Abbonati, conducenti autorizzati, terzi autorizzati

3.1 Gli abbonati possono essere abbonati privati e aziendali con il luogo di residenza o la sede della società in Svizzera. Il veicolo può essere guidato solo dall'abbonato e, inoltre, dai conducenti specificati nel rispettivo contratto di prenotazione, che devono essere nominati prima della stipula del contratto alla voce ("conducenti autorizzati"). Per gli abbonati aziendali, il veicolo può essere utilizzato solo dalle persone fisiche indicate come conducenti autorizzati.

3.2 L'abbonato (se è una persona fisica) e i conducenti autorizzati possono lasciare il veicolo per viaggi individuali ai rispettivi familiari di 1° grado (genitori, figli), al coniuge o al partner non coniugato del conducente autorizzato, se e nella misura in cui abbiano lo stesso luogo di residenza (obbligo di segnalazione dell'indirizzo) dell'abbonato o del conducente autorizzato ("terza parte autorizzata"). L'abbonato deve assicurarsi che gli obblighi derivanti dall'abbonamento del veicolo, incluse le presenti CGC, siano rispettati anche dai conducenti e dai terzi autorizzati. Su richiesta, il gruppo di conducenti autorizzati può essere ampliato in qualsiasi momento, previo consenso scritto di ViveLaCar.

3.3 I conducenti che hanno il diritto di utilizzare il veicolo devono essere in possesso di una patente di guida, necessaria per guidare il veicolo e valida in Svizzera, da almeno 2 anni e devono soddisfare tutte le condizioni e i requisiti in essa contenuti. In caso di veicoli di cilindrata superiore a 250 kW, tutti i conducenti autorizzati e i terzi autorizzati devono avere un'età minima di 30 anni e devono essere in possesso permanente di una patente di guida valida da almeno cinque anni. Per i veicoli della Classe M, tutti i conducenti autorizzati e i terzi autorizzati devono avere un'età minima di 30 anni ed essere in possesso permanente di una patente di guida valida da almeno cinque anni.

3.4 In qualsiasi momento durante il periodo di abbonamento del veicolo, ViveLaCar ha il diritto di verificare elettronicamente la patente di guida, se si tratta di una persona fisica, vale a dire di richiedere una copia corrente della patente di guida valida, che l'abbonato è tenuto a inviare immediatamente.

3.5 Prima dell'inizio del viaggio, gli abbonati devono verificare in modo indipendente se il rispettivo conducente autorizzato o terzo autorizzato sia idoneo alla guida, sia in possesso di una patente di guida valida in Svizzera e soddisfi i requisiti di cui alla sezione 3.3; lo stesso vale per un conducente autorizzato che lascia l'uso del veicolo a terzi autorizzati. Inoltre, l'abbonato deve assicurarsi che ViveLaCar possa essere informata in qualsiasi momento su chi, in quanto conducente autorizzato, abbia utilizzato il veicolo e quando.

3.6 ViveLaCar si riserva il diritto di subordinare la consegna dei veicoli all'invio di una patente di guida in corso e di una copia della carta d'identità (o di un documento d'identità/passaporto straniero) da parte di conducenti autorizzati. Qualora un conducente o un terzo autorizzato non soddisfi i requisiti personali della sezione 3 delle presenti CGC, gli obblighi contrattuali dell'abbonato, in particolare il pagamento della tariffa mensile più il chilometraggio minimo, rimangono inalterati. Per il resto, l'obbligo di pagare la tariffa mensile più il chilometraggio minimo resta in vigore anche se l'abbonato non soddisfa più i requisiti della sezione 3.3 dopo la conclusione del contratto. Ciò innesca automaticamente il periodo di preavviso (consultare la sezione 15).

L'abbonato e ogni conducente autorizzato si impegnano a comunicare immediatamente a ViveLaCar la perdita della patente di guida, il divieto di guida o il sequestro o la confisca della patente e di astenersi rigorosamente dalla guida del veicolo durante questo periodo.

3.7 L'abbonato deve assicurarsi che gli obblighi derivanti dalle presenti CGC siano rispettati anche dai conducenti e dai terzi autorizzati. Fatta salva la copertura assicurativa degli autoveicoli esistente dopo la prenotazione, che esiste anche a favore dei conducenti e dei terzi autorizzati, l'abbonato è responsabile per i conducenti e i terzi autorizzati come per colpa propria, ossia il loro comportamento colpevole sarà attribuito a lui.

3.8 Su richiesta e in qualsiasi momento, l'abbonato è tenuto a comunicare immediatamente l'eventuale modifica dei propri dati (nome o ragione sociale, indirizzo, coordinate bancarie), un cambiamento del datore di lavoro, un significativo deterioramento della sua situazione reddituale e a fornire informazioni su terzi autorizzati che guidano o hanno guidato il veicolo.

 

4. Servizi inclusi nell'abbonamento per veicoli

4.1 Il veicolo selezionato viene messo a disposizione dell'abbonato per l'utilizzo a un prezzo forfettario mensile e per i costi del chilometraggio. I costi di immatricolazione, l'assicurazione per gli autoveicoli per responsabilità civile, l'assicurazione parziale e casco, l'imposta sugli autoveicoli, il bollo e i costi per le riparazioni di manutenzione e usura e le ispezioni, in caso di abbonati aziendali compreso il controllo UVV, sono inclusi nei costi mensili totali.

Il veicolo selezionato è registrato presso la sede del partner ViveLaCar. Prima del trasferimento del veicolo, ma al più tardi alla consegna, l'abbonato riceve il libretto di circolazione.

ViveLaCar si assumerà i costi per tutti i lavori di manutenzione e usura richiesti durante il periodo di abbonamento in conformità con il chilometraggio concordato in base agli intervalli di manutenzione del rispettivo produttore, nonché per l'ispezione degli autoveicoli.

4.2 ViveLaCar assicura inoltre pneumatici per tutto l'anno e cambio pneumatici in caso di usura. ViveLaCar è responsabile della selezione delle dimensioni, della marca e del materiale di pneumatici e cerchioni.

L'abbonamento non include il consumo di tutti i tipi di liquidi operativi (ad es. carburanti, AdBlue, liquido lavacristalli, olio motore). Tali costi devono essere sostenuti dall'abbonato e i liquidi operativi necessari devono essere riempiti secondo le istruzioni per l'uso del veicolo; la responsabilità dell'abbonato per operazioni errate rimane invariata.

4.3 ViveLaCar stipula un'assicurazione parziale e casco per il veicolo con una franchigia a favore dell'abbonato, che copre l'abbonato, i conducenti autorizzati e i terzi autorizzati come assicurati. Si applicano le condizioni generali dell'assicuratore per l'assicurazione degli autoveicoli, che sono messe a disposizione dell'abbonato prima che la prenotazione sia completata e sono archiviate nel login del cliente. La franchigia per danno complessivo è di CHF 1000.- e per danni di parcheggio di CHF 300.- per danni parziali di CHF 500.- per i pacchetti km S, M, L, XL, XXL.

4.4 L'abbonato riceve un certificato assicurativo, dal quale risulta che all'entrata in vigore di un contratto di abbonamento, l'abbonato diventa anche l'assicurato di un contratto assicurativo di gruppo stipulato tra ViveLaCar e l'assicuratore. I diritti e gli obblighi del contratto assicurativo dell'abbonato derivano dal certificato assicurativo e dalle condizioni assicurative, che si possono desumere dal certificato stesso separato e dalle condizioni assicurative quando o prima della stipula dell'abbonamento.

Secondo i principi dell'assicurazione globale casco e parziale, non esiste nello specifico alcuna copertura assicurativa per danni che l'abbonato, il conducente autorizzato o la terza parte autorizzata causa intenzionalmente ("perdita dell'assicurazione"). Se il danno è causato da grave negligenza da parte delle persone nominate, le prestazioni assicurative saranno ridotte secondo i principi dell'assicurazione casco e parziale in misura proporzionata alla gravità della colpa dell'abbonato.

Sela già menzionata perdita di assicurazione o la riduzione dell'assicurazione globale casco e parziale è riconducibile al comportamento di un conducente o di un terzo autorizzato, l'abbonato è responsabile per la copertura mancante.

Esiste un'assicurazione di responsabilità civile per il veicolo con abbonamento automatico, che corrisponde ai requisiti della Legge federale sul contratto d'assicurazione (LCA) e ai requisiti della Legge federale sulla circolazione stradale (LCStr) nonché all'Ordinanza sull'assicurazione dei veicoli (OAV). In questo contesto esiste una somma di copertura di 100 milioni di EURO per lesioni personali, danni alla proprietà e alle cose; la somma assicurata per lesioni personali è pari a un massimo di 15 milioni di EURO per persona ferita.

L'abbonato ha il diritto di stipulare un'assicurazione di responsabilità civile (ad es. danni a un veicolo di terzi), un'assicurazione globale parziale (ad es. in caso di scheggiature o rotture di vetri) e un'assicurazione completa (ad es. danni da incidente auto-inflitti, atti vandalici, danni di parcheggio) per ogni sinistro. Per ogni sinistro, l'abbonato è tenuto a pagare la franchigia per l'assicurazione parziale o casco specificata nel contratto di prenotazione e deve rispettare la procedura per la segnalazione del danno e la risoluzione in ogni caso di danno descritta nella sezione 10 delle CGC.

In caso di danni che non superino l'eccedenza dell'assicurazione parziale o casco nel singolo caso di sinistro, l'abbonato sostiene immediatamente i costi di riparazione sostenuti.  L'esecuzione delle riparazioni, il coordinamento tra ViveLaCar e l'abbonato e il rilascio si basano sulla sezione 7.8 delle CGC.

4.5 Il chilometraggio mensile esatto viene fatturato dopo 4 settimane per ogni chilometro guidato entro il chilometraggio mensile massimo, ma almeno come il chilometraggio minimo concordato. I chilometri in più vengono fatturati ai costi di chilometraggio dichiarati, i chilometri in meno verranno quindi accreditati nel mese successivo. Un nuovo abbonamento è possibile in qualsiasi momento, ma deve essere esposto. In questo caso, il veicolo già noleggiato deve essere restituito nell’immediato, in cambio della consegna del veicolo appena abbonato. La consegna e la restituzione dei veicoli si basano sulla sezione 6 delle CGC. ViveLaCar si riserva il diritto di subordinare la nuova prenotazione agli stessi requisiti del contratto originale.

4.6 Il partner ViveLaCar si riserva il diritto di:

  • contattare il cliente durante il periodo di abbonamento e di richiedere il chilometraggio sul tachimetro con una foto, se necessario. Il cliente si impegna a soddisfare tale richiesta entro un massimo di 3 giorni.
  • dopo aver confrontato il chilometraggio in base ai dati del tachimetro del veicolo trasmessi con la situazione riportata tramite il tracker/dongle, di calcolare il chilometraggio in più percorso secondo il tachimetro.

 

5. Consegna del veicolo, danni al veicolo

5.1 Il partner ViveLaCar notificherà immediatamente all'abbonato la disponibilità del veicolo prenotato e organizzerà una data e un luogo di consegna. Salvo diversamente specificato nei documenti di prenotazione, l'abbonato ritira il veicolo nel luogo di consegna specificato a proprie spese alla data concordata. L'abbonato o una persona da lui autorizzata ad accettare il veicolo (conducente autorizzato o terzo autorizzato) deve presentare una patente di guida valida a livello nazionale e una carta di identità valida (per gli stranieri una carta di identità straniera valida) presso il luogo di ritiro, al momento e nel luogo di consegna, nonché la prova dell'indirizzo attuale della persona che preleva il mezzo.

5.2 Il veicolo viene consegnato all'utente in condizioni idonee alla circolazione con riserva di carburante nel serbatoio o ricarica minima per veicoli elettrici con una distanza minima di 100 km. Se il partner ViveLaCar supera i tempi di consegna di oltre 2 settimane per motivi di cui è responsabile, l'abbonato ha diritto alla risoluzione straordinaria del contratto di prenotazione.  Eventuali pagamenti anticipati, depositi cauzionali e i costi del pacchetto iniziale (sezione 11) saranno rimborsati all'abbonato.

5.3 Se l'abbonato o la persona autorizzata ad accettare il veicolo non accetta il veicolo alla data di consegna concordata nel luogo di consegna o ritiro, oppure l'abbonato o la persona da lui autorizzata ad accettare il veicolo non può ritiralo alla data di consegna concordata per i motivi sopra descritti, viene concordata una data alternativa a spese dell'abbonato di CHF 199,00. Per ogni ulteriore data sostitutiva, i costi a carico dell'abbonato sono pari a CHF 250,00, a meno che la mancata prima consegna o il mancato rispetto della rispettiva data sostitutiva non sia riconducibile all'abbonato.

5.4 Durante la consegna, il rispettivo veicolo viene ispezionato da un dipendente competente del partner ViveLaCar ed è obbligatorio un verbale di consegna (consultare sezione 2.4 di cui sopra). Eventuali danni sono registrati in tale verbale. Ciò vale anche per la completezza degli accessori. Tale verbale deve essere firmato dall'abbonato o dal suo rappresentante autorizzato. Se l'abbonato o il suo rappresentante autorizzato non concordano con le dichiarazioni di tale verbale o di parti di esso, ciò deve essere annotato nel verbale.

 

6. Restituzione del veicolo

6.1 Al termine del periodo di preavviso e al termine del contratto, il partner ViveLaCar fisserà un appuntamento con l'abbonato affinché il veicolo possa essere riconsegnato presso la propria sede o presso la filiale di consegna. Il veicolo deve essere riconsegnato entro 5 giorni lavorativi dalla fine del periodo di preavviso/termine del contratto. In caso di rientro in ritardo, l'abbonato ViveLaCar è soggetto a una penalità contrattuale di CHF 200,00 al giorno, a meno che non possa dimostrare di non essere responsabile del ritardo.

Salvo quanto diversamente stabilito nell'abbonamento del veicolo, l'abbonato riporta il veicolo nel luogo di restituzione alla data concordata a proprie spese. Il veicolo deve essere pulito all'esterno e all'interno. Danni precedentemente sconosciuti devono essere segnalati al momento della consegna. Quando il veicolo viene ritirato, si esegue il controllo e si firma un verbale di restituzione. Tale verbale deve quindi essere controfirmato dall'abbonato.

Se il veicolo non viene restituito, viene concordata una data alternativa a spese dell'abbonato di CHF 199,00. Per ogni ulteriore data sostitutiva, i costi a carico dell'abbonato sono pari a CHF 250,00, a meno che la mancata prima restituzione o il mancato rispetto della rispettiva data sostitutiva non sia riconducibile all'abbonato.

6.2 Al momento della restituzione, il veicolo e i relativi accessori vengono ispezionati da un dipendente competente del partner ViveLaCar. Eventuali difetti (ad es. danni al veicolo/agli accessori, accessori mancanti ecc.) sono registrati in un verbale. Tale verbale è firmato con le osservazioni dell'abbonato o del suo rappresentante autorizzato (consultare sezione 6.1. di cui sopra). Se l'abbonato o il suo rappresentante autorizzato non concordano con le dichiarazioni di tale documento o di parti di esso, ciò deve essere annotato nel verbale.

Se non viene raggiunto un accordo sulle condizioni del veicolo al momento della restituzione, ViveLaCar ha il diritto di richiedere una perizia commissionata da ViveLaCar a un esperto indipendente per la valutazione finale del veicolo (consultare sezione 6.5 riportata di seguito). Ciò non pregiudica il diritto di far valere danni o difetti che non possano essere riconosciuti al momento della restituzione.

6.3 Se il veicolo non è in condizioni perfette, complete, idonee alla circolazione e sicure dal punto di vista operativo in conformità con il chilometraggio contrattuale al momento del ritiro o dell'ispezione (consultare anche il controllo del ritiro, tra l'altro lavato e pulito all'interno e possibilmente seconda serie di pneumatici pulita) o il veicolo non viene restituito al partner ViveLaCar insieme a tutte le chiavi e ai documenti forniti (in particolare il libretto di circolazione, il libretto di manutenzione) e agli accessori, o se la manutenzione e le ispezioni prescritte non possono essere dimostrate, l'abbonato è tenuto a risarcire il danno subito.

6.4 L'abbonato non è responsabile per danni interamente coperti dall'assicurazione esistente (escluso il contributo personale). Non vi è alcun obbligo di compensare le tracce d'uso in conformità con il contratto, adeguate in base alla età, chilometraggio, e le condizioni che sono state documentate tramite verbale di consegna, in caso di consegna da parte dell'abbonato; ciò che si intende sono i cosiddetti danni pregressi.

6.5 Qualora non si raggiungesse un accordo sulle condizioni del veicolo o sull'entità del danno al momento del ritiro o della valutazione del veicolo, un perito indipendente del veicolo selezionato e incaricato da ViveLaCar valuterà l'entità dei difetti e l'entità del danno o i costi di riparazione e/o determinerà il valore più basso. Se il perito di autoveicoli esprime osservazioni su condizioni extracontrattuali del veicolo, che non sono dovute a segni di usura o danni pregressi già segnalati dall'abbonato, l'abbonato sostiene i costi di tale valutazione. Se il veicolo e/o gli accessori non dimostrano carenze, i costi della perizia sono sostenuti a metà dalle parti. La perizia risultante dall'esame del perito diventa la base del calcolo del danno nei rispettivi conti finali.

 

7. Utilizzo conforme al contratto

7.1 L'abbonato si impegna a trattare il veicolo con cura in conformità con le istruzioni per l'uso, a mantenerlo in condizioni sicure per la circolazione traffico e la sicurezza operativa e a non utilizzarlo per scopi diversi dal conforme al contratto e a chiudere sempre correttamente il veicolo. L'abbonato si impegna a rispettare i requisiti legali previsti per un proprietario di un veicolo.

7.2 Il veicolo non può essere utilizzato specificamente:

per finalità di sport motoristici, in particolare manifestazioni in cui è importante raggiungere una velocità massima o i viaggi di trasferimento associati (ciò comprende in particolare percorsi su piste, percorsi circolari o zone di circolazione, che vengono utilizzati a tale scopo e percorsi di allenamento o gare o corsi di guida sportiva ), per prove di veicoli o addestramento sulla sicurezza del conducente, per il trasporto commerciale di persone o merci (ad es. uso come taxi, Uber, autoscuola, corriere, espresso, servizio pacchi, trasporto di pazienti o simili), per scopi giornalistici (pubblicazione di rapporti di prova e rapporti di esperienza sulla stampa o pubblicazione su Internet, ad esempio sui social media ecc.), per il noleggio gratuito o a pagamento incluso il car sharing, per commettere reati, anche se per legge sono punibili solo con una multa, , per il trasporto di sostanze altamente infiammabili, tossiche o pericolose.

7.3 È severamente vietato fumare nel veicolo; in caso di mancata osservanza, l'abbonato dovrà pagare una spesa forfettaria aggiuntiva per la pulizia di almeno CHF 300.

7.4 Il costo del carburante, i costi di utilizzo (ad es. pedaggio), le multe e le sanzioni per le violazioni del codice stradale, nonché i costi di pulizia e manutenzione del veicolo prenotato sono a carico dell'abbonato durante il rispettivo periodo della prenotazione. Con la firma, l'abbonato conferma che il veicolo verrà utilizzato principalmente in Svizzera. L'uso temporaneo ininterrotto all'estero non può superare le 8 settimane e solo nei paesi approvati (consultare 7.6. di seguito).

7.5 In nessun momento e in alcun modo è possibile effettuare modifiche di natura tecnica o visibile (come l'applicazione di adesivi, conversioni o messa a punto del veicolo) al veicolo senza il previo consenso scritto di ViveLaCar. Sono escluse le campagne di richiamo richieste dal produttore. Se l'abbonato apporta modifiche di questo tipo al veicolo, deve a ViveLaCar una penalità contrattuale compresa tra CHF 2.500,00 e CHF 10.000,00.

7.6 Oltre al territorio nazionale della Svizzera, il veicolo prenotato in ciascun caso può essere utilizzato solo nei seguenti paesi:

Austria, Germania, Italia settentrionale (fino a Milano), Spagna, Portogallo Francia, Belgio, Paesi Bassi, Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia, Liechtenstein, Lussemburgo. Il trasferimento in tutti i paesi non elencati in questa sede è espressamente vietato. Durante i viaggi all'estero, l'abbonato è tenuto a trasportare nel veicolo tutti i documenti e gli accessori di sicurezza necessari, ad esempio giubbotti di sicurezza sufficienti. Nella misura in cui non è coperto dall'assicurazione per autoveicoli, l'abbonato si assume l'intero rischio derivante dall'uso al di fuori della Svizzera. In caso di sinistri all'estero, l'abbonato potrebbe dover pagare i costi di liquidazione dei sinistri.

7.7 L'abbonato si impegna a far eseguire le necessarie manutenzioni e riparazioni durante il periodo ed entro il chilometraggio concordato nella prenotazione in base agli intervalli di manutenzione del rispettivo produttore, i cui costi sono sostenuti da ViveLaCar in conformità con la sezione 4.1 e ad operare il veicolo in conformità con le istruzioni operative. L'abbonato è tenuto a comunicare immediatamente a ViveLaCar le segnalazioni dei componenti elettronici del veicolo in merito a manutenzione, ispezioni, danni o malfunzionamenti. Il partner ViveLaCar è l'officina responsabile in questo senso.

7.8 I lavori di manutenzione, riparazione e officina sul veicolo possono essere eseguiti solo presso i rispettivi partner ViveLaCar all'interno della Svizzera con il previo consenso scritto di ViveLaCar. Ciò vale anche per l'installazione o la rimozione di accessori, la manutenzione e le riparazioni entro gli intervalli di manutenzione e ispezione previsti.

L'abbonato è responsabile per eventuali danni derivanti dalla violazione delle disposizioni pre-cedentemente menzionati, in particolare i costi aggiuntivi successivi per la riparazione e la manutenzione, un valore inferiore del veicolo, restrizioni o perdite della garanzia del produttore e/o del rivenditore. Ciò non si applica se il danno correlato è imputabile a terzi o se l'abbonato non è responsabile della violazione dell'obbligo. L'onere della prova è a carico dell'abbonato.

7.9 In caso di ghiaccio nero, neve scivolosa, fanghiglia, ghiaccio o gelo, il veicolo può essere gui-dato solo con pneumatici adatti a tale clima. Il veicolo è dotato di pneumatici stagionali (pneu-matici invernali o estivi). Per l'uso speciale su ghiaccio e neve e per la guida su manto nevoso, si consiglia l'uso di catene da neve, che si devono ottenere a proprie spese. L'abbonato coor-dina il cambio delle gomme invernali o estive con il partner VLC, che deve essere avvisato almeno 1 settimana prima della necessità.

7.10 Se il veicolo viene consegnato con pneumatici per tutte le stagioni, occorre ricordare che alcuni paesi hanno il requisito dei pneumatici invernali. L'abbonato è tenuto a informarsi preventivamente e si assume il rischio in caso di danni.

 

8. Violazioni del codice stradale

8.1 L'abbonato garantisce che, in caso di violazioni del codice stradale relative al veicolo, saranno adottate le misure necessarie nei confronti delle autorità di regolamentazione. ViveLaCar segnala l'abbonato all'autorità di regolamentazione con il riferimento al fatto che questi è soggetto ai doveri di custode, nonché i nomi dei conducenti autorizzati indicati dall'abbonato nel contratto di prenotazione, insieme all'indicazione di chi è considerato terzo autorizzato. L'abbonato esonera completamente ViveLaCar da tutti i reclami e i costi in caso di violazioni del codice stradale relative al veicolo e di cui l'abbonato, il conducente autorizzato o un terzo autorizzato sono responsabili.

In questo contesto, si richiamano espressamente le particolarità secondo le norme austriache e svizzere sulla circolazione stradale, che tra l'altro in caso di violazioni e inadempienze, possono comportare al perseguimento penale del titolare della licenza (informazioni sul conducente) da parte degli organi competenti.

8.2 In caso di violazione della legge all'estero in relazione all'uso del veicolo, che è rivendicata nei confronti del partner ViveLaCar in quanto titolare (ad es. violazioni di parcheggio, violazioni della velocità ecc.), la multa o la sanzione (ammenda) può essere pagata e successivamente fatturata all'abbonato. L'addebito avviene con l'estratto conto mensile e indicato separatamente.

8.3 L'elaborazione di reati amministrativi o procedimenti penali da parte di ViveLaCar verrà fatturato al cliente separatamente con CHF 20- IVA inclusa per singolo caso.

 

9. Guasto

Nel caso in cui l'abbonato non possa utilizzare il veicolo temporaneamente o permanentemente per motivi per i quali ViveLaCar non è responsabile, non avrà pretese nei confronti di ViveLaCar o del partner ViveLaCar per il risarcimento per il mancato utilizzo e/o la sostituzione dei costi di noleggio auto.

 

10. Liquidazione sinistri

10.1 In conformità con i principi dell'assicurazione casco e parziale e dell'assicurazione di responsabilità civile per autoveicoli in conformità con Allianz, che fanno parte delle CGC di ViveLaCar GTC e sono archiviati nel login del cliente, l'abbonato è tenuto a segnalare immediatamente eventuali danni al veicolo.

10.2 In base alle norme dell'assicurazione globale casco e parziale e dell'assicurazione di responsabilità civile per autoveicoli in conformità con Allianz, l'abbonato dovrà fare tutto il necessario per chiarire l'evento assicurato e la portata della responsabilità. L'abbonato è tenuto a verificare che vengano adottate tutte le misure necessarie per ridurre il danno e conservare le prove.Ciò include, in particolare, che l'abbonato, il conducente o la terza parte autorizzati a utilizzare il veicolo non ammettano alcun riconoscimento di colpa e che non forniscano informazioni agli assicuratori di altre parti coinvolte nell'incidente.

10.3 Se l'abbonato viola deliberatamente uno qualsiasi dei punti di cui alle sezioni 10.1-10-2 di cui sopra, non avrà alcuna copertura assicurativa in conformità con i principi di assicurazione casco e parziale di Allianz. Se l'abbonato viola i suoi obblighi per colpa grave, ViveLaCar ha il diritto, in conformità con i principi di assicurazione casco e parziale di Allianz, di ridurre la prestazione in proporzione alla gravità della colpa. In deroga a ciò, ViveLaCar è obbligata a risarcire l'indennizzo nella misura in cui  l'abbonato dimostra che la violazione dell'obbligo non sia né la causa dell'evento assicurato, né della determinazione o dell'entità dell'obbligo di indennizzo. Ciò non si applica se l'abbonato ha violato l'obbligo intenzionalmente.

10.4 Il danno accidentale deve essere segnalato immediatamente per iscritto e deve essere riparato dall'abbonato solo previa consultazione e approvazione di ViveLaCar. Di norma, le riparazioni devono sempre essere eseguite nell'officina del partner ViveLaCar. Nel caso in cui l'abbonato venga esonerato dalla responsabilità in base alle disposizioni dell'assicurazione di responsabilità civile per autoveicoli esistente, ViveLaCar deciderà se il veicolo debba essere riparato. Für den Fall, dass der Abonnent nach den Bestimmungen der bestehenden Motorfahrzeughaftpflichtversicherung von der Haftung freigestellt ist, wird ViveLaCar entscheiden, ob eine Reparatur des Fahrzeugs erfolgen soll.

10.5 L'elaborazione relativa all'assicurazione di tutti i danni relativi al veicolo viene eseguita esclusivamente da ViveLaCar e per danni al veicolo di cui è responsabile una terza parte o il suo assicuratore o l'abbonato, il partner ViveLaCar, di proprietà del veicolo, è responsabile e agisce in nome di ViveLaCar.

10.6 ViveLaCar può, se necessario e a sua discrezione e soppesando gli interessi di entrambe le parti, incaricare un avvocato specializzato per risolvere i reclami e coordinare i reclami da perseguire con l'abbonato. In caso di perdita dell'assicurazione o di riduzione delle prestazioni in caso di danni, i costi del procedimento legale saranno addebitati alll'abbonato in base alla colpa dello stesso, secondo la tariffa predefinita.

10.7 ViveLaCar e il partner ViveLaCar hanno diritto a qualsiasi indennizzo da parte di terzi o dei loro assicuratori per danni relativi al veicolo. L'abbonato è tenuto a trasmettere tutti i dati e i documenti necessari a questo scopo, in particolare per quanto riguarda le circostanze, la causa e la probabile entità del danno. Un modulo per i sinistri è disponibile sul sito web al https://www.vivelacar.com/storage/vivelacar/magento/CH/Schadenanzeige_ABO_I.pdf.

10.8 Il partner ViveLaCar ha diritto a indennizzi da parte di terzi o dei loro assicuratori per perdita di valore. Se l'importo indicato nella perizia/nel calcolo dei costi di riparazione supera i costi di riparazione effettivamente pagati, l'abbonato non ha diritto a tale importo. In caso di sinistro, l'abbonato non ha diritto alla mobilità sostitutiva.

 

11. Pacchetto iniziale, costi di abbonamento, costi di chilometraggio, fatturazione, condizioni di pagamento

11.1 Alla stipula di ogni contratto di prenotazione, all'abbonato sono addebitati CHF 299 per il pacchetto iniziale- in fattura. Ciò include la fornitura del veicolo prenotato.

11.2 L'importo dei costi di abbonamento mensile per il veicolo prenotato è riportato nei documenti di prenotazione; tali costi saranno addebitati da ViveLaCar ogni 4 settimane, insieme ai costi per chilometri aggiuntivi (chilometri guidati - comunque almeno i chilometri minimi concordati con il fattore per centesimo concordato) e a tutti i costi sostenuti a causa di violazioni del codice stradale. Se il veicolo non viene consegnato o riconsegnato il primo o l'ultimo giorno del mese, viene calcolata la prima o l'ultima tariffa di abbonamento mensile proporzionalmente all'inizio e alla fine del mese sino al giorno di restituzione effettiva del veicolo. Il chilometraggio viene trasmesso al data center centrale di ViveLaCar alla fine del mese e costituisce la base per il calcolo. Le deviazioni di chilometraggio devono essere segnalate immediatamente.

11.3 Lo stato dei dati trasmessi è vincolante. L'abbonato è libero di dimostrare il contrario. I prezzi indicati nella prenotazione sono comprensivi di IVA con l'aliquota vigente.

11.4 I pagamenti da parte dell'abbonato possono essere effettuati senza contanti tramite bonifico diretto SEPA o carta di credito. In caso di commissione di addebito di cui l'abbonato è responsabile nell'ambito del bonifico diretto, l'abbonato dovrà pagare un rimborso forfettario di CHF 30.- . L'abbonato si riserva il diritto di dimostrare che i costi non sono stati sostenuti o sono inferiori.

11.5 L'abbonato accetta che le fatture siano generalmente inviate in formato elettronico all'indirizzo e-mail fornito dall'abbonato. L'abbonato acconsente a non ricevere fatture cartacee.

11.6 Per quanto riguarda il modello di fatturazione, l'abbonato accetta espressamente che i dati del chilometraggio e i dati GPS saranno conservati per 24 mesi. I dati possono essere utilizzati solo da ViveLaCar e dal partner ViveLaCar e sono utilizzati esclusivamente per la fatturazione dei chilometri percorsi.

 

12. Deposito cauzionale e ritardo di pagamento

All'inizio del contratto, è richiesto un deposito cauzionale di una quota di abbonamento mensile. Qualora non fosse possibile riscuotere un successivo addebito diretto dal conto specificato, ViveLaCar ha il diritto di compensare con il deposito cauzionale. Inoltre, ViveLaCar ha il diritto di annullare l'abbonamento automatico dopo una singola richiesta di compensare le partite aperte entro 14 giorni per motivo importante.

 

13. Responsabilità e garanzia

13.1 ViveLaCar non è responsabile per cause di forza maggiore. Inoltre, la responsabilità derivante dalla violazione degli obblighi contrattuali si limiterà al dolo e alla grave negligenza, ivi compresi il dolo e la grave negligenza dei rappresentanti e degli ausiliari. In caso di violazione lieve o moderata di obblighi contrattuali fondamentali che non riguarda lesioni di arti, corpo e salute, la responsabilità di ViveLaCar sarà limitata al danno prevedibile nella misura del risarcimento del danno contrattuale.

13.2 Il partner ViveLaCar fornisce all'abbonato un veicolo come parte dell'abbonamento trasmesso.

13.3 Nell'ambito dell'abbonamento del veicolo, nel caso in cui il corretto funzionamento del veicolo sia compromesso, si rimanda a un'azienda specializzata riconosciuta dal produttore e i costi per le riparazioni legate all'usura o ai materiali sono a carico. Sono esclusi ulteriori reclami dell'abbonato dovuti a difetti materiali nel veicolo messo a disposizione.

13.4 L'abbonato esonera ViveLaCar da tutti i costi che non sono coperti dall'assicurazione di responsabilità civile per autoveicoli, dall'assicurazione parziale o casco (in particolare, franchigie, costi dovuti all'esclusione di responsabilità ecc.) e che ricadono su ViveLaCar, a condizione che l'abbonato o una delle sue persone ausiliarie (ad esempio, conducenti o terzi autorizzati) abbiano hanno causato tali costi. Questo vale indipendentemente da qualsiasi possibile negligenza da parte dell'abbonato o delle sue persone ausiliarie.

 

14. Disposizioni, esecuzione, diritto di ritenzione, compensazione, cessioni

14.1 L'abbonato non deve disporre del veicolo. In particolare, l'abbonato non è autorizzato a pegno o trasferimento a titolo di garanzia.

14.2 L'abbonato non ha alcun diritto di ritenzione sul veicolo.

14.3 La compensazione dei crediti di ViveLaCar è consentita solo con crediti non contestati o legalmente stabiliti dall'abbonato.

14.4 ViveLaCar ha il diritto di cedere i crediti derivanti dal rapporto contrattuale, tra l'altro, a scopo di rifinanziamento.

14.5 Con il presente documento l'abbonato dichiara il proprio consenso alla concessione di una garanzia ceduta a scopo di finanziamento.

14.6 In caso di cessione di crediti derivanti dal presente accordo e in caso di  trasferimento del contratto di prenotazione a un'altra parte, ViveLaCar ha il diritto di trasmettere i dati personali dell'abbonato e i dati del contratto.

 

15. Durata di validità, rescissione

15.1 La durata dell'abbonamento del veicolo è di almeno tre mesi a partire dal giorno in cui il veicolo viene consegnato o dal momento in cui viene messa a disposizione la mobilità sostitutiva e viene estesa a un massimo di 24 mesi in totale. L'abbonamento del veicolo può essere annullato dall'abbonato con un periodo di preavviso di 3 mesi. La rescissione deve essere in forma scritta e può essere effettuata tramite lettera ed e-mail. Termina sempre automaticamente dopo la scadenza del contratto, al più tardi dopo 24 mesi.

È escluso un tacito rinnovo di un abbonamento per un veicolo annullato. Ciò vale anche in particolare se il veicolo viene restituito in ritardo dopo la fine del contratto.

15.2 Il diritto a una rescissione straordinaria senza preavviso per giusta causa con un periodo di tre giorni rimane invariato. Un motivo di rescissione straordinaria sussiste in particolare se l'abbonato è in ritardo di oltre 14 giorni nel pagamento dei costi di base più i costi minimi di chilometraggio o ha una o più voci nel casellario giudiziario.

15.3 Inoltre, ViveLaCar ha quindi diritto a una rescissione straordinaria, se l'abbonato, il conducente autorizzato o i terzi autorizzati mettono in pericolo il veicolo lasciato all'abbonato trascurando la dovuta attenzione, o se viene lasciato a terzi non autorizzati (in particolare non autorizzati in contrasto con l'accordo contenuto nella prenotazione o nel regolamento secondo le CGC) o se l'abbonato fornisce informazioni errate oppure omette fatti alla conclusione del contratto o durante il periodo di validità del contratto (ad es. perdita/revoca della patente di guida) e pertanto non è ragionevole proseguire il contratto fino alla scadenza del periodo di preavviso o sino alla fine del rapporto d'uso. Inoltre, se l'abbonato non paga la franchigia per risarcire un danno dopo due avvertenze scritte in caso di sinistro assicurato entro un termine ragionevole. La rescissione straordinaria è consentita anchela quota dei sinistri supera complessivamente CHF 5.000.- per anno civile.

15.4 Con la risoluzione straordinaria, l'abbonato perde il diritto di utilizzare il veicolo fornito ed è tenuto a restituirlo con tutte le chiavi e tutti i documenti forniti (ad esempio libretto di circolazione, libretto di manutenzione dell'abbonato, ecc.) a proprie spese e rischio, osservando il processo di restituzione.

Se l'abbonato non consegna il veicolo, le chiavi o i documenti entro il termine di consegna, deve rimborsare i costi di localizzazione e sostituzione delle chiavi e dei documenti del veicolo nonché qualsiasi ulteriore danno che ne derivi, a meno che l'abbonato non sia responsabile della consegna tardiva. Tuttavia, l'abbonato è responsabile di un ritardo o di una mancata consegna da parte del conducente autorizzato come se la facesse di persona.

In caso di sequestro del veicolo, l'ispezione non è più necessaria al momento della restituzione del veicolo ai sensi delle presenti CGC. ViveLaCar o i suoi partner hanno quindi il diritto di effettuare una valutazione e di addebitare all'abbonato eventuali danni.

Resta espressamente salvo il diritto al risarcimento dei danni in caso di risoluzione straordinaria.

 

16. Altri accordi

16.1 Si applica il diritto svizzero con esclusione della Legge federale sul diritto internazionale privato (LDIP).

16.2 Il foro competente è Zurigo se l'abbonato è un commerciante o una persona giuridica o se l'abbonato trasferisce il proprio domicilio o il luogo di residenza abituale dopo la conclusione del contratto o se il suo domicilio o il luogo di residenza abituale non sono noti al momento della presentazione dell'azione legale.

16.3 Qualora singole disposizioni di questo accordo fossero inefficaci, ciò non pregiudicherà la validità delle restanti disposizioni. In tal caso, le parti si impegnano a sostituire le disposizioni inefficaci con quelle più vicine all'obiettivo originale della disposizione non valida.

16.4 Gli accordi accessori, le modifiche e le integrazioni alle presenti CGC saranno efficaci solo se concordati per iscritto alla o dopo la conclusione del contratto e se sono espressamente designati come accordi accessori, modifiche o integrazioni. Lo stesso vale anche per la presente clausola.

16.5 ViveLaCar informerà per iscritto l'abbonato delle modifiche alle presenti CGC. Se l'abbonato non si oppone alle modifiche entro 4 settimane dalla ricezione della notifica, le modifiche si considerano concordate. L'abbonato verrà informato separatamente del diritto di opposizione e delle conseguenze legali del silenzio al momento della notifica della modifica delle condizioni contrattuali. In caso di contestazione tempestiva, rimane invariata la normativa originale anziché la modifica.

16.6 ViveLaCar si riserva il diritto di scambiare veicoli dopo un periodo di abbonamento di due anni. ViveLaCar si impegna a fornire all'abbonato un veicolo equivalente. I costi di abbonamento possono essere adeguati di conseguenza. L'abbonato deve accettare il nuovo veicolo.

 

Versione: 01/01/2020